La chiesa cattolica finlandese: no alla NATO

I cattolici finlandesi contro l'ingresso di Helsinki nella NATO

Redazione

6 mar 2022

Don Marco Pasinato, amministratore diocesano della Diocesi di Helsinki, racconta ad askanews: "La chiesa Cattolica in Finlandia attraverso la Caritas sta raccogliendo fondi da mandare alla Caritas internazionale per i loro progetti di aiuto in Ucraina. Ci siamo messi in contatto anche con l`Associazione Ucraina locale per offrire ospitalità ai rifugiati, non solo con i canali istituzionali ma anche con i volontari che vanno a prendere i profughi al confine". Don Marco spiega che l'ingresso del paese nordico nella Nato sarebbe un errore. "Questo è un dibattito in questo momento molto attuale qui in Finlandia. La paura c'è che arrivi questo conflitto arrivi fino in noi. La domanda è se entrare nella Nato o meno: io spero vivamente di no e come chiesa locale stiamo pregando che questo non avvenga e che il conflitto possa fermarsi già in ucraina il prima possibile". La preghiera, resta, per don Marco l'unica arma per riconciliare russi e ucraini: "In moltissime parrocchie ci sono adorazioni e momenti di preghiera, con ucraini e anche russi, cattolici che si sono sentiti a pregare con noi. Momenti anche toccanti.