top of page

BERGOGLIO: ORTEGA COME HITLER, MA ANCHE UNO SQUILIBRATO

Il pontefice ritorna sull'arresto del vescovo di Matagalpa, Álvarez, avvenuto in febbraio, per "cospirazione per minare l'integrità nazionale".

Il Papa condanna la dittatura in Nicaragua e la paragona a quella dei comunisti nel 1917 e a quella di Hitler. Parlando del presidente Daniel Ortega, che liberò il paese dalla feroce dittatura sandinista, ha dichiarato: "con molto rispetto non c'è che pensare ad un squilibrio della persona" "Lì, abbiamo un vescovo incarcerato, un uomo serio, molto capace. Ha voluto dare la sua testimonianza e non ha accettato l'esilio. E' qualcosa che sta fuori da ciò che stiamo vivendo, è come riportare la dittatura comunista del 1917 o quella hitleriana del 35 ... insomma riportare qui le stesse cose. Sono dittature senza rispetto. Oppure, per usare una bella espressione che si usa in Argentina: guarangas [volgare, ndr]".


Monsignor Rolando José Álvarez Lagos ha rifiutato di lasciare il Nicaragua per andare in esilio negli Stati Uniti. Per questo un tribunale nicaraguense lo ha condannato a 26 anni di carcere.

17 visualizzazioni0 commenti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page