top of page

ELEZIONI MALDIVE: VINCE IL CANDIDATO PRESIDENTE FILO CINESE

Mohamed Muizzu, formatosi a Londra, ma con forti legami con Pechino, si è imposto al ballottaggio con il 53% dei voti, promettendo "un nuovo capitolo di forti legami" con la Cina
Il neo presidente delle Maldive, Mohamed Muizzu
Il neo presidente delle Maldive, Mohamed Muizzu

Gli occhi degli analisti erano puntati sulle isole Maldive, che si trovano in una posizione strategicamente vitale nel mezzo dell'Oceano Indiano, a cavallo di una delle rotte marittime est-ovest più trafficate del mondo.

Si scontravano al ballottaggio delle presidenziali Mohamed Muizzu, filocinese, e il presidente uscente Ibrahim Mohamed Solih, filo indiano. Ha vinto Muizzu ottenendo oltre il 53% dei voti.


Nato il 15 giugno 1978, Mohamed Muizzu ha studiato in Occidente all'Università di Londra. Ha poi conseguito un dottorato in ingegneria civile presso l'Università di Leeds. Tuttavia, ha stabilito stretti legami con la Cina.

Fervente sostenitore della "Nuova Via della Seta", Muizzu ha promesso solide relazioni con Pechino se il suo partito fosse tornato al potere. "Non vediamo l'ora di tornare al governo per scrivere un nuovo capitolo di forti legami tra i nostri due Paesi, sia a livello nazionale che internazionale", aveva detto ai membri del Partito comunista cinese l'anno scorso.



Banner Germani geopolitica seconda repubblica Maldive
Pubblicità



18 visualizzazioni0 commenti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page